Psicologia e Psicoterapia Milano

PSICOLOGIA e

PSICOTERAPIA

MILANO

Psicologia e Benessere

SEMPRE DALLA TUA PARTE

psicologia e benessere

Psicologia e Benessere. Il richiedere l’aiuto di uno Psicologo o l’intraprendere un percorso di Sostegno Psicologico o di Psicoterapia è, sicuramente, un’idea spaventosa, perché presuppone, innanzitutto, la forza di accettare le proprie difficoltà, di affrontarle e di mettersi in gioco per cambiare. Rivolgersi ad uno Psicologo può rimandare ad un’incapacità di vivere e di superare da soli le proprie debolezze, ad un sentirsi diversi, più fragili, rispetto a chi pensa di non averne bisogno e, tutto ciò, può, addirittura, intaccare profondamente la percezione di noi stessi e l’immagine che il mondo esterno si fa di noi.

Poi, ci sono i motivi economici che, in un momento di crisi come quello che il nostro paese attraversa, sono sicuramente da non sottovalutare e c’è anche l’impegno di tempo che, se non considerato un “investimento su se stessi“, può complicare una routine esistenziale che, seppur insoddisfacente, nella sua stabilità, può risultare immensamente rassicurante.

In Italia, c’è ancora una grande resistenza verso questo supporto, sia per le cause di natura culturale, sia per una poco chiara informazione che lascia troppo alla deduzione la comprensione di come lavori uno Psicologo o uno Psicoterapeuta.

Per questi motivi, Vitaminapsì, cercando di andare incontro ai propri clienti, offre a tutti un primo colloquio GRATUITO e senza impegno e, per chiarire alcuni punti che, spesso, sono causa di equivoci e fraintendimenti, di paure e angosce, e per contribuire a diffondere la Psicologia come strumento di BENESSERE, cercherà nella sezione Vocabolario e FAQ (domande più frequenti) di chiarire dubbi e rispondere a molti interrogativi che sovente ci vengono posti.

Torna a:
[Home]

Vai a:
[Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

L'EQUIPE di VITAMINAPSI

L’EQUIPE di VITAMINAPSI

Vitaminapsì nasce dalla convinzione di promuovere la psicologia come strumento di benessere, allontanandosi dall’idea del “comune pensare” che l’associa esclusivamente alla patologia psichica ed al malessere.

Al pari di un integratore vitaminico che rinforza l’organismo e le difese immunitarie, dell’esercizio fisico o dello sport, che permettono di mantenere il proprio corpo in forma e in salute, la Psicologia può accompagnare il quotidiano rinforzando le proprie difese emotive e sostenendo la persona nelle piccole e grandi difficoltà che, inevitabilmente, sperimenta in famiglia, al lavoro e nel sociale.

Il sostegno psicologico di uno Psicoterapeuta, di un professionista, garantisce una più sana ed equilibrata rielaborazione dei propri vissuti, riducendo lo stress, l’ansia e il disagio relazionale o sentimentale e incrementando le capacità comunicative, la riflessività, l’apertura mentale, le motivazioni e le strategie.

Vitaminapsì, per mezzo sia delle più collaudate, sia delle più innovative tecniche psicologiche e relazionali ( EMDR , Psicologia Aumentata , Video Terapia ) si propone come strumento per la cura del disagio sociale ed emotivo, della psicopatologia più o meno grave, dei disturbi di personalità e di tutti i mali interiori che affliggono la nostra epoca, come gli attacchi di panico, la depressione, i disturbi alimentari, le dipendenze da gioco, le dipendenze da sostanze e le dipendenze da internet, i disturbi del sonno, le somatizzazioni e le fobie.

Avvalendosi di professionisti con competenze diverse, Vitaminapsì offre supporto all’individuo ed alla coppia, alla famiglia ed al gruppo e, in continua collaborazione con specialisti esterni, garantisce una rete multidisciplinare capace di far fronte alle più complesse e cronicizzate problematiche.

Vitaminapsì crede nell’evoluzione e nello sviluppo, nella crescita sana, nell’incremento delle proprie capacità e nell’integrazione e, pertanto, propone progetti psico-educativi mirati per bambini e ragazzi che siano in grado di garantire, accanto al divertimento, un’esperienza formativa sia dal punto di vista emotivo, sia da quello sociale.

 attacchi di panico, depressione, disturbi alimentari

COLLABORAZIONI MULTIDISCIPLINARI e LINKS

L’equipe di Vitaminapsì è inoltre sempre interessata a promuovere il BEN-ESSERE e la cura di Sè in tutti i suoi aspetti ed è orgogliosa di condividere i contatti dei professionisti che collaborano con lei e/o che hanno lo stesso intento.

BECOME. Research And Psychology Hub

Dr. Antonio Mincione – Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico Facciale

OPL – Ordine degli Psicologi della Lombardia

OPL – Casa della Psicologia

CFP Paullo

Consorzio SIR Milano

Cooperativa Sociale I Percorsi Milano

Cooperativa Sociale Diapason Milano

Fondazione Aquilone Onlus Milano

E.M.D.R. Italia

S.U.N. Seconda Università degli Studi di Napoli

Università Cattolica di Milano

Università degli studi di Palermo

Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Università Lumsa di Roma

A.P.F. “Accademia di Psicoterapia della Famiglia”

C.I.F.RI.C. “Centro Italiano per la formazione, ricerca e clinica in  medicina e psicologia”

C.O.I.R.A.G. “Cofederazione di Organizazione Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi”

I.I.P.G. “Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo”

I.P.R. “Istituto di Psicoterapia Relazionale”

I.R.I.S. “Insegnamento e Ricerca Individuo e Sistemi”

IS.P.P.R.E.F. “IStituto di Psicologia e Psicoterapia RElazionale e  Familiare”

Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli

Progetto Ilizia – Associazione Italiana contro Ansia e Depressione in Gravidanza e nel post partum

 

Dott. Guido de Cristofaro, Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Familiare

Dott. Guido de Cristofaro

Il Dott. Guido de Cristofaro, Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Familiare

nasce nel 1974 a Napoli, città in cui si laurea in Psicologia Clinica e di Comunità e si abilita all’esercizio professionale.
Dal 2006, collabora con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli, affiancando il dipartimento di Psicologia e Psicodiagnosi di Pediatria.
Dal 2008, assiste l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, in progetti di formazione specifica territoriale e nella formazione, sia del personale medico del reparto di Audiologia del dipartimento di Neuroscienze, sia del personale O.S.S. dell’ospedale.

Dal 2010 coadiuva ALTRO LAVORO S.p.A. e Q360 S.r.L. nella selezione e nella formazione del personale per Concorsi Pubblici e Società Private.
Tra il 2006 ed il 2010 frequenta il corso di specializzazione in Psicoterapia e si abilita come Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Familiare presso l’IS.P.P.R.E.F. ed entra nell’equipe clinica dell’Istituto con cui collabora, in veste di Clinico, Ricercatore, Formatore e di Tutor fino al suo trasferimento a Milano.

Tra le sue esperienze, pregresse e attuali, le docenze presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, le attività di ricerca e intervento nel sociale, le consulenze psico-educative private e comunali.
Dal 2010 è socio della Cooperativa Sociale Diapason di Milano e impegnato nella progettazione e realizzazione di interventi personalizzati per minori e disabili.

Dal 2013 è membro e cofondatore di Vitaminapsì, studio di Psicologia e Psicoterapia a Milano in veste di Psicoterapeuta Sistemico Relazionale esperto nella terapia individuale, nella terapia di coppia e nella terapia familiare.

email • g.decristofaro@vitaminapsi.com
tel • +39 349 3139024

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Dott.ssa Wanda Donisi, Psicoterapia Sistemico Relazionale e Familiare

Dott.ssa Wanda Donisi

La Dott.ssa Wanda Donisi, specializzata in Psicoterapia Sistemico Relazionale e Familiare e Terapeuta EMDR

si laurea nel 2005 in Psicologia Clinica e di Comunità presso la Facoltà di Psicologia della Seconda Università degli Studi di Napoli S.U.N., si abilita all’esercizio della professione di Psicologo e nel 2013 si specializza in Psicoterapia Sistemico Relazionale e Familiare, presso l’IS.P.P.R.E.F. “IStituto di Psicologia e Psicoterapia RElazionale e Familiare” di Napoli.
Ha lavorato come Psicologa, in diverse realtà territoriali, sia del napoletano, sia del milanese, collaborando con Associazioni Onlus e Cooperative Sociali nella gestione delle dinamiche comunitarie, nel supporto alla genitorialità, nel coordinamento di “spazi ascolto” in scuole primarie e scuole secondarie di primo grado, in sportelli sociali per azioni di supporto alle famiglie e all’individuo, in interventi di sostegno nelle scuole dell’infanzia e in consulenze psico-educative in strutture semiresidenziali per disabili.
Nel 2014 è cofondatrice di Vitaminapsì, studio di Psicologia e Psicoterapia a Milano dove oggi esercita come Psicoterapeuta esperta in terapia individuale, in terapia di coppia e nella terapia famigliare, con particolare perizia nella cura della depressione, dei disturbi alimentari, delle dipendenze e degli attacchi di panico.
Nel 2018 arricchisce la propria pratica clinica con la formazione specializzante nella tecnica EMDR (Eyes Movement Desensitization and Reprocessing) un nuovo efficace strumento per la cura e la rimozione dei vissuti traumatici e dal 2019 diventa Socia e Volontaria del Progetto Ilizia (Associazione Italiana contro Ansia e Depressione in Gravidanza e nel Post Partum.

email • w.donisi@vitaminapsi.com
tel • +39 329 6025820

Psicoterapia ad orientamento Relazionale e Familiare

Dott.ssa Floriana Guccione, Psicoterapeuta Psicodinamica Individuale e di Gruppo

Dott.ssa Floriana Guccione

La Dott.ssa Floriana Guccione, Psicoterapeuta Psicodinamica Individuale e di Gruppo

si laurea nel 2007 in Psicologia Clinica dell’età evolutiva presso l’Università degli studi di Palermo. Nel 2008 si abilita alla professione di psicologo ed esercita sia a Palermo, sia a Milano dove, nel 2010, inizia il percorso di formazione come Psicoterapeuta Psicodinamica Individuale e di Gruppo.
Si specializza come Psicoterapeuta individuale Psicoterapeuta di gruppo ad orientamento Psicoanalitico presso la Scuola COIRAG, Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi e sviluppa competenze nella conduzione terapeutica grazie all’osservazione partecipante di gruppi condotti da professionisti.

Nella città di Milano lavora in realtà territoriali in difficoltà collaborando con Associazioni Onlus per le quali elabora e conduce progetti di prevenzione e sostegno del disagio adolescenziale e preadolescenziale nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado, e conduce gruppi di lavoro presso centri diurni per adolescenti.
Nel contempo, la dott.ssa Guccione svolge la sua attività privata di psicoterapeuta individuale e di gruppo presso Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano, di cui è cofondatrice e collabora con il medico di base Marco Alessandria, presso il suo studio in Via Saccardo, 37 a Milano.

email • f.guccione@vitaminapsi.com
tel • +39 347 1329376

psicoterapeuta gruppoanalista

Dott.ssa Nicoletta Malerba psicoterapeuta sistemico relazionale

Dott.ssa Nicoletta Malerba

La Dott.ssa Nicoletta Malerba, psicoterapeuta sistemico relazionale

si laurea nel 2009 con il massimo dei voti presso l’Ateneo di Bari in Psicologia Clinica dello sviluppo e delle relazioni. Dal 2010 è iscritta all’albo degli psicologi della Lombardia ed è abilitata all’esercizio della professione di Psicologa. Nel 2010 consegue il Master di II livello in Psicodiagnostica e Valutazione Psicologica, organizzato dall’Università Lumsa di Roma, per mezzo del quale riesce ad affiancare alla clinica, laddove necessario, l’utilizzo di test professionali standardizzati.

Sceglie di completare la sua formazione a Milano presso la Scuola I.R.I.S. Insegnamento e Ricerca Individuo e Sistemi” di orientamento sistemico relazionale, arricchendosi dell’integrazione della “teoria dell’attaccamento” utile all’approfondimento dell’analisi relazionale dell’individuo e/o della famiglia.

Tra Bari e Milano matura una esperienza pluriennale nell’ambito di servizi territoriali pubblici e privati, quali Centri Psico-Sociali, Consultori Familiari, Scuole di primo e secondo livello, Enti psico-educativi ed Associazioni Onlus, ai quali offre la sua professionalità in progetti aventi come obiettivo consulenze e sostegno psicologico per adulti e bambini, supporto alle famiglie, accompagnamento motivazionale scolastico e percorsi di sostegno psicologico per soggetti con dipendenze.

La dott.ssa Malerba esercita privatamente in qualità di Psicologa e Psicoterapeuta Sistemico Relazionale presso Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano, di cui è cofondatrice.
email • n.malerba@vitaminapsi.com
tel • +39 327 3404823

psicoterapeuta sistemico relazionale milano

Sara Di Croce Psicoterapia del Bambino e dell’Adolescente

Dott.ssa Sara Di Croce

La Dott.ssa Sara Di Croce, Psicoterapia del Bambino e dell’Adolescente in formazione

si laurea nel 2010 in Psicologia dello Sviluppo presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e nel 2011 si abilita alla professione di Psicologa.
Attualmente sta perfezionando la propria formazione in Psicoterapia presso l’ “Istituto di Psicoterapia del Bambino e dell’Adolescente” di Milano.

Tra le sue esperienze, la strutturazione di progetti di sostegno e prevenzione destinati a bambini e preadolescenti in ausilio a diverse scuole del territorio milanese e collaborazioni con il servizio di riabilitazione SIR.
Dal 2012 è socia della Cooperativa Sociale “I Percorsi” di Milano dove è impegnata nella progettazione e realizzazione di interventi individualizzati di sostegno per minori e disabili.

Da Luglio 2015 entra a far parte dell’Equipe di Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano in qualità di Psicoterapeuta del Bambino e dell’Adolescente in formazione.

email • saradicroce@gmail.com
tel • +39 329 7474212

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Antonella Pasquale Psicoterapeuta Sistemico Relazionale

Dott.ssa Antonella Pasquale

La Dott.ssa Antonella Pasquale, Psicoterapeuta Sistemico Relazionale

nasce nel 1976 a Milano e si laurea nel 2000 in Filosofia con indirizzo Scienze Umane.
Nel 2005 si laurea in Psicologia dello Sviluppo e della Comunicazione presso l’Università Cattolica di Milano e nel 2006 si abilita all’esercizio della professione di Psicologa .
Si forma come Psicoterapeuta Sistemico Relazionale presso la Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli di Milano ed affianca alla formazione in psicoterapia l’utilizzo della tecnica ipnotica, acquisita al dipartimento di Psicosomatica dell’Ospedale San Carlo di Milano, e la tecnica EMDR per il trattamento dei traumi. Partecipa attualmente presso la Scuola Mara Selvini Palazzoli ad un gruppo di lavoro per la creazione di un protocollo clinico d’azione specifico per la gestione dei sintomi post-traumatici.

Dal 2007 al 2014 ha lavorato come Tutor educativo/formativo presso il Centro di Formazione Professionale, CFP Paullo di Milano in attività di sportello di ascolto psicopedagogico individuale per studenti adolescenti problematici e in interventi educativi nel gruppo-classe ricoprendo anche il ruolo di referente del sostegno scolastico del Centro, con compiti di organizzazione e supervisione delle attività dei docenti di sostegno e di stesura di PDP e BES.

Dal 2009 al 2012 ha attivato presso il Polo Orientamento della Provincia di Milano uno sportello di consulenza per coppie genitoriali e adolescenti in difficoltà scolastica.

Dal 2012 svolge attività di terapia individuale, terapia di coppia e terapia familiare, con particolare esperienza nel trattamento dei sintomi post-traumatici e dissociativi, delle problematiche d’ansia, di attacchi di panico e di depressione.

email • a.pasquale.vitaminapsi@gmail.com
tel • +39 333 6859929

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Silvia Venanzi - Psicologa Psicodinamica dell'Infanzia, l'Adolescenza e la Famiglia

Dott.ssa Silvia Venanzi

La Dott.ssa Silvia Venanzi, Psicologa Psicodinamica dell’Infanzia, l’Adolescenza e la Famiglia

si laurea, nel 2011, in Psicologia dell’Infanzia, l’Adolescenza e la Famiglia con indirizzo psicodinamico presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e collabora con il Prof. Ammaniti in uno studio incentrato sul sostegno alla genitorialità ed alle fasi del primo sviluppo infantile.

Trasferitasi a Milano si abilita alla professione di Psicologa e lavora nell’ambito dell’infanzia e dell’adolescenza nella strutturazione di progetti individualizzati per minori in difficoltà e per le famiglie.
Per conto della Cooperativa Sociale Diapason, di cui è socia, si occupa anche della strutturazione di progetti in ambito Psicoeducativo per bambini e adolescenti all’interno delle scuole di Milano.

Attualmente sta concludendo il percorso di specializzazione in Psicoterapia individuale e di Gruppo presso l’Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo e collabora con servizi territoriali dove si occupa di terapia individuale e di terapia di gruppo per adulti in difficoltà.

Da Luglio 2015 entra a far parte dell’Equipe di Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano in qualità di Psicologa Psicodinamica dell’Infanzia, l’Adolescenza e la Famiglia e Psicoterapeuta Individuale e di Gruppo in formazione.

email • silvia87.ven@hotmail.it
tel • +39 320 6104254

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Alessio Martella - Psicologo per Adulti e Adolescenti Milano

Dott. Alessio Martella

Il Dott. Alessio Martella, Psicologo per Adulti e Adolescenti

si laurea nel 2011 in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia presso l’ Universitá degli Studi di Milano-Bicocca e si abilita all’esercizio della professione di Psicologo presso l’Ordine degli Psicologi della Lombardia (O.P.L.) col numero di iscrizione all’albo 16180.

Nel 2012, inizia il percorso di formazione come Psicoterapeuta presso la scuola ISIPSé di Milano, scuola a orientamento psicoanalitico relazionale e della psicologia del Sè.
In qualità di Psicologo per Adulti e Adolescenti e praticante in Psicoterapia collabora con l’Ospedale Santi Paolo e Carlo dove ha avuto occasione di confrontarsi con una varietà eterogenea di sofferenze psicologiche, tra le più frequenti: attacchi di panico, disturbi d’ansia, disturbi dell’umore, fobie, stress-lavoro correlato, sindromi somato-formi, ma anche forme più sfumate di malessere come sentimenti cronici di vuoto e difficoltà nel percepire la continuità del proprio essere.
Matura, inoltre, grande esperienza nel lavoro con gli adolescenti, approfondendo le difficoltà specifiche ed i modelli terapeutici dedicati a questa fondamentale fase dello sviluppo.
Al centro del suo interesse si trovano le difficoltà della relazione con gli altri e con sé stessi. Particolare attenzione è riservata al trauma, alla dissociazione e alla relazione mente-corpo in un ottica non riduzionista.

Nel 2017 entra a far parte dell’Equipe di Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano, con cui condivide un’idea di psicologia vicina ai bisogni del paziente, non solo destinata a curare il malessere ma, anche e soprattutto, ad incrementarne il benessere della persona.

Collabora inoltre con il centro di psicoterapia e mindfullnes di Vimercate “Tener-a-mente”, specializzato in meditazione e tecniche di sensibilizzazione corporea ed è membro dell’Associazione internazionale per la psicoterapia e la psicoanalisi relazionale IARPP.

email • alessiomartella@hotmail.it
tel • +39 3335777325

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Dott.ssa Rossella Bencivenga - Specializzata in Psicoterapia Sistemico Relazionale

Dott.ssa Rossella Bencivenga – Riceve in Via Emilio Gola 31, 20143, Milano

La Dott.ssa Rossella Bencivenga, specializzata in Psicoterapia Sistemico Relazionale

si laurea in Psicologia Clinica per l’infanzia, l’adolescenza, la coppia e la famiglia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e si forma come Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Familiare presso l’ “I.P.R.Istituto di Psicoterapia Relazionale, sede napoletana dell’ A.P.F.” Accademia di Psicoterapia della Famiglia.

Affianca all’area clinica anche la formazione in psicodiagnostica presso il C.I.F.RI.C.”, Centro Italiano per la formazione, ricerca e clinica in medicina e psicologia, abilitandosi alla diagnosi e all’interpretazione del Test di Rorschach.

Dal 2007 collabora come Psicologa clinica, Formatrice e Tutor educativo presso diverse realtà territoriali nazionali, progettando e coordinando servizi per il benessere sociale e familiare ed investendo la propria esperienza personale e professionale in Consultori familiari, centri di Counselling per le problematiche individuali e di coppia, Associazioni Onlus e Cooperative Sociali.
La dott.ssa Bencivenga, cofondatrice di Vitaminapsi Psicologia e Psicoterapia a Milano, svolge oggi la sua attività privata di Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Familiare presso il proprio studio in VIA EMILIO GOLA 31, 20143, Milano e non più presso la sede di Vitaminapsì in via Pergolesi 6.

email • r.bencivenga@vitaminapsi.com
tel • +39 329 4024249

studio • RICEVE IN VIA EMILIO GOLA 31

psicoterapeuta sistemico relazionale a milano

Psicologia, Psicoterapia, Psicoeducativa

AVVISI, NOVITÀ e PROMOZIONI

AVVISI, NOVITÀ e PROMOZIONI

AVVISI, NOVITÀ e PROMOZIONI  • “AVVISI, NOVITÀ e PROMOZIONI” di VITAMINAPSI, la Psicologia per tutti e la migliore offerta ai propri clienti. Vitaminapsì presenta: Novembre 2018: Vitaminapsì ringrazia i suoi tanti AMICI e SOSTENITORI e festeggia con loro e CON TUTTI COLORO CHE NON CI CONOSCONO ANCORA i suoi primi 5 anni di attività !!! Come? Alla sua maniera Read more

Psicoterapia

PSICOTERAPIA

PSICOTERAPIA  • Servizio di Psicoterapia INDIVIDUALE, DI COPPIA, FAMILIARE, DI GRUPPO • L’equipe di Vitaminapsì offre servizi di Psicoterapia per l’individuo, per la coppia, per la famiglia e per il gruppo progettati da specialisti dell’approccio psicodinamico, gruppo analitico, sistemico-relazionale e famigliare. L’intervento psicoterapico, per sua stessa definizione, ha la finalità di “curare” il malessere e realizzare un cambiamento profondo e consapevole dei processi Read more

CONSULENZA PSICOLOGICA

CONSULENZA PSICOLOGICA  • Servizio di CONSULENZA PSICOLOGICA INDIVIDUALE, DI COPPIA, FAMILIARE • Il servizio di consulenza psicologica di Vitaminapsì promuove il benessere individuale, della coppia e della famiglia  attraverso l’individuazione e la condivisione di obiettivi concreti che orienti e sostenga la motivazione ad intraprendere un percorso per migliorare la qualità della propria vita. Il servizio, in tempi brevi, aiuta ad elaborare Read more

ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA

ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA  • “9 Settimane e un Mezzo” è un training di coppia per l’accompagnamento alla nascita. Training innovativo di accompagnamento alla nascita per le coppie che desiderano intraprendere, con maggiore consapevolezza, l’evento trasformativo familiare. 9 Settimane e un Mezzo, in nove incontri permetterà alla coppia di compiere un viaggio tra passato, presente e futuro, che donerà, Read more

CONSULENZA ALLA COPPIA CON FIGLI

CONSULENZA ALLA COPPIA CON FIGLI  • “Family Coach” è una consulenza per la coppia con figli per il benessere relazionale familiare. Il Family Coach si rivolge alle coppie e alle famiglie che necessitano di una consulenza familiare in un momento di disagio che mina l’equilibrio ed il benessere dei suoi membri, con particolare attenzione ai più piccoli. Il Read more

ELABORAZIONE DELLA SEPARAZIONE

ELABORAZIONE DELLA SEPARAZIONE  • “Io – Te = Me” è un training relazionale per l’elaborazione della separazione. Il training, progettato dall’equipe di psicologi e psicoterapeuti, si pone l’obiettivo di attivare un processo di narrazione delle esperienze personali rispetto all’evento separativo. L’obiettivo è offrire uno spazio ed un tempo condiviso, con e attraverso il gruppo, che stimoli Read more

GESTIONE DELLO STRESS E DEL BURN-OUT

GESTIONE DELLO STRESS E DEL BURN-OUT  • “Stressless” è un training per la gestione dello stress del burn-out. Il training si pone l’obiettivo di intervenire, identificare e contenere gli effetti negativi di periodi ed eventi stressanti donando strumenti efficaci di gestione dello stress e strategie protettive individualizzate per affrontare con maggiore consapevolezza futuri cambiamenti. I cinque incontri di Read more

COMUNICAZIONE EMOTIVA

COMUNICAZIONE EMOTIVA  • “VedoParloSento” è un laboratorio di comunicazione emotiva attraverso l’uso del fumetto e delle immagini. Il laboratorio, progettato e condotto dall’equipe di Psicologi e Psicoterapeuti di Vitaminapsì, si propone di approfondire con pre-adolescenti ed adolescenti la percezione, l’interpretazione e l’espressione delle emozioni e dei vissuti attraverso l’utilizzo di immagini e fumetti. Le origini del Read more

ALFABETIZZAZIONE EMOTIVA PER BAMBINI

  ALFABETIZZAZIONE EMOTIVA PER BAMBINI  • “Emozioni in Gioco” è un laboratorio di alfabetizzazione emotiva per bambini attraverso l’uso della Favola e del Gioco. Il laboratorio condotto dalla nostra equipe di psicologi e psicoterapeuti mira a stimolare le competenze emotive ed affettive dei bambini. La narrazione di una favola, le verbalizzazioni e l’ascolto condiviso delle proprie e altrui Read more

Vocabolario di Psicologia e Faq

 Vocabolario di Psicologia e Faq

VOCABOLARIO di Psicologia:

    • Ansia / Angoscia: Di per se, l’Ansia non è altro che una condizione fisiologica e psicologica non “anormale” di solito “utile” per il conseguimento di un obiettivo. Quando diventa eccessiva e ingestibile, assumendo caratteristiche “nevrotiche”, e divenendo Angoscia, provoca uno stato di sofferenza persistente identificabile in preoccupazioni difficilmente controllabili, smisurate e ripetute che riguardano una pluralità di tematiche. Queste preoccupazioni possono compromettere negativamente il sonno, l’umore (irritabilità ansia), il corpo (facile affaticabilità, tensione muscolare) e la concentrazione.

    • Attacchi di Panico: Breve periodo preciso in cui l’individuo viene improvvisamente travolto da uno stato di terrore, spesso legato all’urgenza di fuggire di fronte a eventi ritenuti catastrofici e incombenti. I sintomi raggiungono il picco in dieci minuti e possono comprendere: palpitazioni, sudorazione, tremori, dispnea, dolore o fastidio al petto, nausea o disturbi addominali, sensazione di sbandamento, instabilità, svenimento, testa leggera, derealizzazione (senso di irrealtà), depersonalizzazione (essere staccati da se stessi), paura di perdere il controllo o di impazzire, paura di morire, parestesie, sensazioni di torpore o formicolio, brividi, vampate di calore, vertigini.

    • APP (Augmented Psychology Protocol) / Psicologia Aumentata per mezzo della Realtà Virtuale: La Psicologia Aumentata è un innovativo modello di integrazione della Realtà Virtuale nella psicologia, basato sulle ultime frontiere della ricerca psicologica. Gli strumenti della Psicologia Aumentata sono le esperienze immersive, vere e proprie narrazioni virtuali, che possono essere integrate nell’intervento psicologico o psicoterapeutico per facilitare il processo di cambiamento.

    • BenessereStato felice di salute, di forze fisiche e morali.

    • Compulsione: Comportamenti o le azioni mentali che si presentano sotto forma di rituali, stereotipie, modi di fare rigidi e fissi in risposta alle ossessioni e sono rivolte a ridurre il disagio o a prevenire situazioni temute.

    • Comunicazione: Il trasmettere ad altro o ad altri informazioni in maniera consapevole o inconsapevole. Una Comunicazione non appropriata è spesso causa di molte difficoltà e rivelatrice di vissuti inespressi e/o inconsapevoli.

    • Consulenza PsicologicaIntervento psicologico in risposta ad una richiesta di aiuto. Diversamente da una Psicoterapia, la consulenza non ha come obiettivo la presa in carico dell’individuo ma è finalizzata all’individuazione reale del problema e del migliore modo di affrontarlo e risolverlo.

    • Depressione / Stato Depressivo: Ciò che facilmente viene chiamata “depressione” comprende una grande gamma di gradazioni di profondità e manifestazione di sintomi di alterazione dell’umore. Viene identificato in tristezza o disperazione non giustificata (assenza di eventi luttuosi, ecc.), perdita di interesse e di piacere, scarsa energia, astenia e difficoltà di concentrazione ed essere accompagnato da insonnia o ipersonnia, scarso appetito o iperfagia, bassa autostima. Talvolta si alterna ad episodi o stati Maniacali.

    • Dipendenza: Condizione di incoercibile bisogno di un prodotto, di una sostanza o di una persona (farmaci, alcol, stupefacenti, cibo, gioco, ecc.) riguardo ai quali si sia creata assuefazione e la cui mancanza provoca uno stato depressivo, di malessere e angoscia, e talora somatizzazioni più o meno violente (nausea, dolori diffusi, contrazioni ecc.). 

    • Disagio Relazionale o EmotivoCondizione di sofferenza attribuibile a relazioni amorose, sentimentali, lutti o Disagio sociale.

    • Disturbi AlimentariPresenza di evidenti alterazioni nel comportamento alimentare, spesso, sintomo di disagi più profondi (difficoltà di svincolo, di individuazione, ecc.) accompagnata da un’alterata percezione del peso e della propria immagine corporea. I disturbi più noti sono l’Anoressia, rifiuto di mantenere il peso corporeo al di sopra del minimo, e la Bulimia, ricorrenti episodi di abbuffate con modalità inappropriate per smaltire ed espellere quanto ingurgitato (vomito. lassativi, esercizio fisico, ecc).

    • Disturbi del Sonno: Possono essere fondamentalmente raggruppati in tre grandi categorie a seconda che il sintomo si traduca in “difetto / mancanza” (Insonnia), “eccesso / persistenza” (Ipersonnia), “difficoltà legate al sonno (dissonnia).

    • E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) / Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari:  Approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma e di problematiche legate allo stress, soprattutto allo stress traumatico.

    • Famiglia: Si intende sia la struttura sociale o gruppo i cui membri sono uniti fra loro da legami di parentela, di affetto, di servizio o di ospitalità che vivono o hanno vissuto nello stesso ambiente domestico, sia quell’insieme di individui che, pur non condividendo lo stesso spazio domestico, sono legati da vincoli di filiazione, matrimonio o adozione (il gruppo di parentela o discendenza).

    • FobiaE’ caratterizzata da un’ansia clinicamente significativa, solitamente con esordio nell’infanzia, provocata dall’esposizione a un oggetto o a una situazione temuti che, spesso, determina condotte di evitamento. Chi ne soffre riconosce l’eccessività e l’irragionevolezza della paura ma non riesce, però, a controllarla. Può essere riferita sia al sociale (situazioni o prestazioni sociali) o specifica-situazionale (animali specifici, ambienti specifici, situazioni specifiche, ecc.).

    • Gruppo: Insieme di più cose o persone, distinte l’una dall’altra, ma riunite insieme in modo da formare un tutto.

    • Mania / Stato Maniacale: Spesso alternata alla Depressione, è una condizione in cui l’umore appare elevato in modo anormale e persistente.  In senso espansivo o come indice di intensa irritazione. Si sperimenta un senso di grandiosità che spinge il soggetto a un’autostima ipertrofica e si manifesta con eccessiva loquacità, diminuito bisogno di dormire. aumento dell’attività sociale (lavorativa, scolastica, sessuale. ecc.) o delle attività ludiche con conseguenze dannose (eccessi negli acquisti, comportamento sessuale sconveniente, investimenti estremamente rischiosi senza ponderare, ecc.). Si accompagna a difficoltà o impossibilità di focalizzare l’attenzione (continue distrazioni da stimoli irrilevanti e/o non pertinenti) e di mettere ordine nei pensieri che si succedono rapidamente senza che possano essere formulati adeguatamente.

    • Meccanismi di DifesaComportamenti che allontanano le spinte pulsionali non accettate dal super-Io, della cui motivazione e finalità non si ha consapevolezza.

    • MotivazioneL’insieme dei bisogni, desideri o intenzioni che prendono parte alla determinazione del comportamento e che conferiscono a questo unità e significato. Si dividono in aspetti primari, quali i bisogni fisiologici o sociali, e aspetti secondari, quali i fattori di stimolazione esterna o di progettualità individuale.

    • Ossessioni:  Pensieri ricorrenti vissuti come intrusivi, inappropriati e fonte di ansia da parte dell’individuo. L’insieme dei bisogni, desideri o intenzioni che prendono parte alla determinazione del comportamento e che conferiscono a questo unità e significato. Si dividono in aspetti primari, quali i bisogni fisiologici o sociali, e aspetti secondari, quali i fattori di stimolazione esterna o di progettualità individuale.

    • Psichiatra / PsichiatriaArea della medicina che si occupa di conoscenze, metodi di cura e di ricerche, concernenti le manifestazioni mentali patologiche.

    • Psico – Educativa / Psicologia Educativa / PsicopedagogiaRamo della psicologia applicata che si avvale di tecniche e dati offerti da diverse branche della psicologia e della pedagogia per lo studio dei problemi educativi e la costruzione di modelli e sistemi che investono le situazioni d’istruzione (processi di apprendimento e processi d’insegnamento). Suo interesse fondamentale è l’insieme delle modificazioni riscontrabili in un processo d’istruzione o educazione (considerato dal suo inizio al suo termine in una situazione data, con la possibilità di osservare, fra le condizioni, elementi che variano dagli atteggiamenti e attitudini alle abilità o performance e ai gradi di profitto riscontrabili) e suoi obiettivi, sia l’aspetto cognitivo sia quello operativo (intenzionalità, motivazione e interesse).

    • Psicodiagnosi / Psicodiagnostica / Valutazione PsicologicaStudio diagnostico delle caratteristiche, normali o patologiche, della personalità di un individuo, attuato mediante metodi e test clinici, proiettivi e psicometrici.

    • PsicofarmacoIn medicina e farmacologia, qualsiasi farmaco capace di influenzare l’attività psichica, normale e patologica. Può essere prescritto solo da un medico e mai da uno psicologo, anche se psicoterapeuta.

    • Psicologia / PsicologoScienza che studia la psiche, che analizza i fenomeni e i processi psichici. A seconda dell’impostazione, dell’oggetto di interesse o del metodo si distingue in  (razionale, sperimentale, del profondo, analitica, psicodinamica, individuale, cognitiva, del comportamento, differenziale, etnica, della forma, del lavoro, clinica, pedagogica, sociale, dello sviluppo,  dell’età evolutiva, animale, sistemica).

    • Psicologia ClinicaStudia i processi psichici dinamici ed i disagi o disturbi psichici privilegiando l’indagine sul singolo caso rispetto ad un vasto campione di individui. L’oggetto di studio principale è l’individuo e, in particolare, le sue manifestazioni psichiche e comportamentali, riferendole ai processi cognitivi e alle dinamiche emozionali sulla base di criteri di adeguatezza o inadeguatezza della condotta generale, ovvero di parametri di funzionalità/disfunzionalità o di normalità/patologia. Le finalità conoscitive e di intervento della psicologia clinica sono state progressivamente assimilate alle pratiche di diagnosi e terapia, fino a giungere d una sostanziale identificazione con l’attività della psicoterapia

    • Psicologia Clinica dell’Età Evolutiva / Psicologia dello SviluppoStudia il processo di sviluppo compreso tra il concepimento e la fine della giovinezza, ossia l’inizio dell’età adulta (per la cultura occidentale, intorno ai 25 anni).

    • Psicologia di ComunitàSi dedica all’intervento psicologico nel territorio e nelle strutture sociali, dalla famiglia, alla scuola, alle comunità terapeutiche, per migliorare la salute psichica e la qualità della vita.

    • Psicopatologia / Malattia Mentale / Disturbo Psichico: Sindrome o modalità comportamentale o psicologica, clinicamente significativa, associata a un malessere o a una menomazione, da considerarsi manifestazione di una disfunzione comportamentale, psicologica o biologica della persona. La cura fa ricorso, a seconda dei casi, a psicofarmaci e alla psicoterapia.

    • Psicoterapeuta / Psicoterapista: Laureato in Psicologia o in Medicina e Chirurgia che, dopo essersi iscritto al proprio albo professionale, ha frequentato una scuola di specializzazione per almeno 4 anni ed è iscritto nell’Elenco degli Psicoterapeuti del proprio Ordine regionale. A lui il compito della cura della persona per la risoluzione dei sintomi e la ricerca di consapevolezza, adattamento e benessere.

    • Psicoterapia: Ogni forma d’intervento terapeutico nei confronti di disagi o disturbi mentali, emotivi e comportamentali, impostato e condotto a termine con tecniche psicologiche specialistiche (alle quali può aggiungersi il complemento farmacologico), ispirato a principi e metodi diversi, con il fine di migliorare l’adattamento dei pazienti all’esistenza e alla realtà circoscrivendo cause e natura di disadattamenti, conflitti, situazioni critiche. A seconda che l’intervento sia effettuato su uno o più individui coinvolti nell’azione prescelta si definisce Psicoterapia individuale, Psicoterapia  di coppia, Psicoterapia della famiglia e Psicoterapia di gruppo. Mezzi della psicoterapia sono il dialogo tra il terapeuta e il paziente, l’investigazione sulle situazioni conflittuali, l’offerta di sostegno negli stati critici.

    • Psicoterapia Familiare / Psicoterapeuta Familiare: Ogni forma di psicoterapia applicata al trattamento dell’intera famiglia, nucleare o estesa, che individua nelle relazioni familiari il luogo di comprensione e di superamento del disagio psichico, letto come segnale di crisi dell’organizzazione e del funzionamento familiare in un momento di passaggio del suo ciclo evolutivo. L’obiettivo della psicoterapia viene definito in termini di rottura dei circoli viziosi che tengono in scacco la possibilità di riprogrammazione. Il terapeuta, individuate le regole disfunzionali, introduce nuovi stimoli che mirano a modificare le regole del gioco. In questo modello, la famiglia appare un sistema vittima di disfunzionalità circolare che ha bisogno di essere riprogrammata. Sulla continuità della relazione prevale l’intensità e l’efficacia dell’input da introdurre e, coerentemente a questi presupposti, le sedute possono essere poste a distanza tra loro e l’intero processo terapeutico si può configurare come una ”terapia breve”. Lo psicoterapeuta familiare è parte integrante del processo psicoterapico con la famiglia ed il suo compito è di attivare le potenzialità e le risorse del sistema familiare perché possa, in prima persona, diventare artefice del proprio cambiamento. Il processo di ristrutturazione consisterà allora nel modificare gli schemi relazionali abituali della famiglia utilizzando elementi e informazioni già presenti, almeno a livello potenziale.

    • Psicoterapia Gruppoanalista / Psicoterapeuta Gruppoanalistaparadigma psicoterapeutico di gruppo ad orientamento psicodinamico (vedi sotto) che analizza i processi dinamici gruppali a livello di piccolo gruppo (orientativamente dai 4 ai 10 membri), di gruppo mediano (dai 10-12 ai 20-30 membri) o di grande gruppo (dai 30 membri in su).

    • Psicoterapia Psicodinamica / Psicoterapeuta Psicodinamica: Orientamento proprio di autori e correnti della psicologia del profondo, che antepone i processi alle manifestazioni osservabili della vita mentale, ricercandone cause e fini in fattori che si sottraggono al riconoscimento immediato della coscienza o al libero arbitrio soggettivo in quanto implicano interazione, per lo più conflittuale, di motivazioni e pulsioni.

    • Psicoterapia Sistemico – Relazionale / Psicoterapeuta Sistemico – RelazionaleConcezione psicologica che, per concettualizzare i problemi dell’uomo, si fonda sul principio che l’oggetto di osservazione per la comprensione del disagio o malessere psichico non è tanto l’individuo quanto la relazione tra gli individui e, pertanto,  centra la sua attenzione non più sull’individuo ma sulle relazioni e sul sistema di relazioni a cui egli appartiene. La prospettiva relazionale-sistemica consente, infatti, di cogliere l’importanza dell’insieme o sistema senza per questo tralasciare i sottosistemi e gli individui che ne fanno parte. Ogni comportamento è, quindi, considerato nell’ambito di una relazione, pur senza dover rinunciare alla sua valutazione rispetto all’individuo che lo ha messo in atto. La relazione non prescinde dagli individui, ma li comprende e li unisce consentendo all’osservatore di avere dell’individuo una conoscenza che tenga conto del variare del comportamento in funzione delle situazioni ambientali e del comportamento degli altri.

    • Rete MultidisciplinareInsieme di persone o istituzioni con peculiarità e competenze diverse il cui collegamento consente di svolgere compiti di collaborazione, cooperazione o osservazione, volti a un medesimo fine.

    • Setting Terapeutico / Setting Sperimentale: Contesto strutturato definito da modalità spazio-temporali (caratteristiche del luogo, frequenza e durata degli incontri, pagamento, ecc.) e da regole relative alla interazione tra terapeuta e paziente. In psicologia sperimentale e in psicodiagnosi, la definizione del quadro di regole per la somministrazione di un test.

    • Sistema / Sistemico: Nell’ambito scientifico, qualsiasi oggetto di studio che, pur essendo costituito da diversi elementi reciprocamente interconnessi e interagenti tra loro e con l’ambiente esterno, reagisce o evolve come un tutto, con proprie leggi generali. Il comportamento globale del sistema non è immediatamente riconducibile a quello dei singoli costituenti, ma dipende dal modo in cui essi interagiscono. Il ”sistema” può rappresentare, quindi, una modalità di descrizione degli individui e delle relazioni che intercorrono tra di loro (sistema familiare, sistema gruppale, ecc).

    • Somatizzare / Somatizzazione: Proiettare un disagio psichico inconscio nella sfera somatica con manifestazioni a carico specifiche parti del proprio corpo (apparato respiratorio, apparato gastrointestinale, apparato cardiocircolatorio, manifestazioni cutanee, febbre, ecc.)

    • Sostegno PsicologicoIntervento psicologico volto al fine di aiutare il richiedente a rafforzare e consolidare la percezione e la valutazione del reale.

    • Sostegno ScolasticoIntervento,  in tutti gli ordini della scuola, in affiancamento e collaborazione ai docenti previsti dall’ordinamento, in una classe che accoglie un alunno diversamente abile che richiede una attenzione specifica ed una particolare programmazione didattica con lo scopo di favorire un’adeguata integrazione sociale.

    • Strategia: Tecnica di individuare gli obiettivi, nonché i modi e i mezzi più opportuni per raggiungerli.

    • StressRisposta funzionale con cui l’organismo reagisce a uno stimolo più o meno violento (stressor) di qualsiasi natura (microbica, tossica, traumatica, termica, emozionale, ecc.). Nell’uso corrente, identificato spesso con la tensione nervosa, il logorio, l’affaticamento psicofisico.

    • Supporto alla Genitorialità / Sostegno alla Genitorialità: Intervento Psicopedagogico rivolto a sostenere o modificare la condizione di genitore e l’idoneità a ricoprire effettivamente e nel modo più idoneo il ruolo di padre o di madre.

    • Teoria dell’Attaccamento / Attaccamento: Legame che unisce il bambino a chi si prende cura di lui. Comportamento, sia del bambino sia della madre, che ha come scopo comune il raggiungere e/o mantenere la vicinanza reciproca.

    • Terapia Breve / Psicoterapia Breve: Tipologia di Psicoterapia che solitamente si esplica in un numero limitato di sedute (dai tre-quattro incontri fino ad arrivare alle dieci sedute). Tra le varie forme che può assumere, vi sono la terapia cognitivo-comportamentale, la terapia dinamica breve, la terapia ericksoniana e la terapia strategica.

    • Terapia di Coppia / Psicoterapia di Coppia: Intervento Psicoterapico rivolto ad una coppia sentimentalmente legata che vive un momento di conflittualità o che trova difficoltà in una precisa fase del proprio ciclo di vita.

    • Terapia Individuale / Psicoterapia Individuale: Intervento Psicoterapico rivolto ad una sola persona, la portatrice del disagio.

    • Test Standardizzato: il test è uno strumento di misura, costruito allo scopo di fornire, in condizioni standardizzate, la valutazione oggettiva di un comportamento. Anche detto reattivo psicologico, è qualunque situazione-stimolo volta a esplorare, secondo determinate condizioni, uno o più processi psichici o comportamentali.

    • Traumaevento estremamente intenso vissuto con sentimenti di terrore, impotenza e orrore e che può determinare nel futuro dei condizionamenti nel modo di vivere e pensare.

    • VideoterapiaXXX.

    Torna a:
    [Home]

    Vai a:
    [Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

    Vocabolario di Psicologia e Faq

    FAQ:

     

    • Quali sono le differenze tra Psichiatra e Psicologo ?
    • Uno Psichiatra, essendo medico, ha una naturale predisposizione per l’aspetto Psicopatologico e tende (se non anche “specializzato” in Psicoterapia) a trattare il disagio in maniera più clinica e facendo uso di farmaci per contenere i sintomi del malessere. Uno Psicologo / Psicoterapeuta, che si avvale dell’aiuto di uno Psichiatra in caso di necessità farmacologica, tende a trattare la problematica sfruttando il colloquio, la relazione e gli strumenti fornitigli dalla sua formazione specifica.

    • Quando sono d’aiuto o sono necessari i farmaci ?
    • In caso di Psicopatologie con gravi sintomatologie che impediscono sia il colloquio clinico, sia la metabolizzazione dei pensieri emersi e sviluppati in terapia. In tutte quelle situazioni in cui la sofferenza è talmente grande da inficiare un lavoro di tipo Psicoterapeutico o da mettere a rischio la salute della persona e di chi gli sta accanto.

    • Che differenza c’è tra uno Psicologo ed uno Psicoterapeuta ?
    • Uno Psicologo è un laureato in Psicologia con Laurea Quinquennale  o Specialistica che si è, dopo aver sostenuto l’esame di stato, abilitato all’esercizio della professione. E’ iscritto ad un Albo Regionale e può lavorare in diversi ambiti, tra cui le diagnosi, interventi di abilitazione, riabilitazione e sostegno, ricerca e sperimentazione in ambito Psicologico. Uno Psicoterapeuta è un laureato in Psicologia o in Medicina e Chirurgia che, dopo essersi iscritto al proprio albo professionale, ha frequentato una scuola di specializzazione per almeno 4 anni ed è iscritto nell’Elenco degli Psicoterapeuti del proprio Ordine regionale. A lui il compito della cura della persona per la risoluzione dei sintomi e la ricerca di consapevolezza, adattamento e benessere.

    • A chi può giovare la Psicoterapia ?
    • A TUTTI! Contrariamente a quanto pensato dalla maggior parte delle persone, una psicoterapia di supporto può evitare il presentarsi di problematiche o disagi più gravi e può fornire quel sollievo e quella crescita personale che permette un migliore adattamento ai propri contesti di vita e una migliore consapevolezza di se e del mondo che ci circonda. In ogni caso, qualunque sia il disagio vissuto, sarebbe sempre una buona idea rivolgersi ad un professionista per affrontarlo e superarlo nel modo migliore.

    • Che differenza c’è tra uno Psicoterapeuta ed uno Psicoanalista ?
    • Uno Psicanalista / Analista è un professionista della cura psicofisica che ha seguito una specifica formazione in quella disciplina. Il suo intervento, solitamente con il paziente sul lettino, è mirato a cercare nella profondità dell’inconscio le cause del malessere ed ha, solitamente, tempi e costi molto lunghi. Uno Psicoterapeuta interviene in modalità molto diverse a seconda della sua formazione specifica e del suo orientamento. La terapia può essere più o meno lunga, più o meno rigida, più o meno specifica per il disagio vissuto.

    • Quale orientamento scegliere per un percorso Psicoterapeutico ?
    • Non ci sono approcci migliori e peggiori. Tutti, se sia dal terapeuta sia paziente sono posti nelle migliori condizioni, sono efficaci. Piuttosto, ci sono stili diversi, modalità diverse, affinità relazionali più o meno condivise. Nel nostro studio noi offriamo Psicoterapia Sistemica-Relazionale, Terapia Familiare e Psicoterapia Psicodinamica, Terapia di Gruppo, Terapia di Coppia e Terapia Individuale.

    • Perchè si richiede l’Autorizzazione ad Audio e Video registrare gli incontri ?
    • Perchè, nell’interesse della persona che chiede aiuto, può essere importante che il terapeuta risenta/riveda quanto detto e accaduto in seduta avendo, così, la possibilità di cogliere dettagli e sfumature maggiori.

    • Cosa è una CO-Terapia ?
    • E’ una seduta di terapia condotta da due Psicoterapeuti che decidono di affrontare insieme l’incontro per aumentare i punti di osservazione o per gestire più persone in seduta. Molto più frequente nelle terapie di coppia (un terapeuta uomo ed uno donna per offrire un punto di vista più equilibrato rispetto ai sessi) o nelle terapie familiari è un valido strumento alternativo per dare maggior supporto a chi richiede aiuto.

     

    Torna a:
    [Home]

    Vai a:
    [Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

Film e Canzoni di Psicologia

Libri e Citazioni di Psicologia

A seguire libri e citazioni che parlano esplicitamente o implicitamente di Psicologia, di Psichiatria, di disagio esistenziale e di relazioni umane, di pensieri, di sentimenti, di emozioni… Capolavori più o meno conosciuti che, se letti e “ascoltati” bene, sono la migliore espressione dell’umana forza e fragilità.

Il nostro è, dunque, un invito a riflettere, a “sentire” e ad alimentare dubbi e domande che sono alla base del crescere e del prendersi cura di sè.

Libri e Citazioni di Psicologia

  • LIBRI di PSICOLOGIA / PSICHIATRIA / PSICOTERAPIA

CONSIDERAZIONI NOTTURNE DI UN TERAPEUTA DELLA FAMIGLIA di C. Whitaker

“Uno dei miei postulati è che l’altruismo non esiste. – Chiarisco alla famiglia: Non provo nessun interesse per voi. Non me ne importa niente di voi. Curandovi, spero di poter ottenere qualcosa di più per me. Desidero molto crescere e penso che se potrò ottenere qualcosa da voi allora sarà valsa la pena vedervi. Capito? Non fatevi venire in mente che io sia buono e altruista, perché non lo sono! – Voglio liberarli dei miti che si sono costruiti su di me: che sarò la madre amorevole che non hanno avuto o che sono il mago che cura il diabete con una sola iniezione”. C. Witaker

Recensione

ISTRUZIONI PER RENDERSI INFELICI di P. Watzlawick

“L’Inferno di Dante è di gran lunga più geniale del suo Paradiso; lo stesso vale per il Paradiso perduto di Milton, in confronto al quale il Paradiso riconquistato è del tutto insipido; la caduta, nella Leggenda di ognuno di Hugo von Hofmannstahl, è appassionante, mentre l’intervento finale degli angioletti salvatori fa una penosa impressione; il Faust I commuove fino alle lacrime, il Faust II fa sbadigliare. Parliamoci chiaro: cosa e dove saremmo senza la nostra infelicità? Essa ci è, nel vero senso della parola, dolorosamente necessaria”. P. Watzlawick

Recensione

IL DRAGO COME REALTA’ di S. De Mari

“I mostri che vivono dentro al buio sono la paura di non essere amato, il rancore per non essere amato, la gelosia perché altri sono o ci sembrano amati più di noi”. S. De Mari

Recensione

PER DIECI MUNITI di C. Gamberale

“E a che serve questo gioco dei 10 minuti? … Boh, la dottoressa non me l’ha spiegato. Credo serva fondamentalmente a impegnarmi la testa, a riempire il vuoto e a fare ordine nella confusione che mi ritrovo al posto della vita”. S. De Mari

Recensione

NULLA SUCCEDE PER CASO di R. H. Hopcke

“Quando noi decidiamo di modellare la nostra vita sulla base di quello che sappiamo di noi, decidendo l’intreccio come se fossimo uno scrittore, ci dimentichiamo che, di noi, sappiamo solo una parte della storia: ci sfugge tutto quello che è inconsapevole. Ed è l’inconscio che modella la nostra storia.”. H. Hopcke

Recensione

ELOGIO DELLA FOLLIA di Erasmo

“Mi dicano però, per Giove, c’è forse una qualche parte della vita che non sia cupa, tetra, fastidiosa, senza grazia, senza spirito se non le si sarà aggiunto il condimento della follia, il piacere?”. Erasmo da Rotterdam

Recensione

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE di J. Gray

“Ignora che potrebbe aiutarla semplicemente ascoltandola con simpatia e interesse. Non sa che su Venere parlare dei propri problemi non equivale automaticamente a sollecitare una soluzione.”. J. Gray

Recensione

COMMEDIE E DRAMMI NEL MATRIMONIO di G. Gulotta

“Devi imparare a stare zitta quando parli con me!”. G. Gulotta

Recensione

IL COMPLESSO DI TELEMACO di M. Racalcati

“L’immagine di noi stessi non è affatto l’immagine che ci restituisce lo specchio, ma quella che ci rimanda il corpo sociale, le persone che amiamo, che stimiamo, quelle che ci riconoscono unvalore; lo specchio che conta è lo specchio che ci restituisce la dignità del nostro essere uomini”. M. Racalcati

Recensione

LE MANI DELLA MADRE di M. Racalcati

“…..amare è dare all’altro quello che non si ha”. M. Racalcati

Recensione

Torna a:
[Home]

Vai a:
[Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

Libri e Citazioni di Psicologia

 

CITAZIONI, AFORISMI e PENSIERI di PSICOLOGIA / PSICHIATRIA / PSICOTERAPIA

“L’uomo sa molto più di ciò che comprende.” A. Adler


“Una menzogna non avrebbe senso se la verità non venisse percepita come pericolosa.”  A. Adler 


“La mitologia delle varie popolazioni è un formidabile aiuto per la comprensione dei meccanismi psichici che muovono gli individui e le stesse collettività; per noi europei è molto importante la mitologia dei greci, un complesso sistema di miti, favole e tragedie nelle quali sono evocati i principali nodi della psicologia e degli affetti umani.” C. Augias  


“Ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri.” H. Del Balzac 


“La soggettività umana è l’enigma centrale di ogni scienza.” F. Basaglia 


“Una mano non è cinque dita: è quattro relazioni.” G. Bateson


“La debolezza e la sottomissione hanno spesso una maggior carica di ostilità che non un’aggressività aperta.” B. Bettelheim 


“Scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticali entrambi in modo da lasciare spazio ad una nuova idea. Forse, sta fluttuando nella stanza in cerca di memoria un pensiero, un’idea che nessuno reclama.” W. Bion


“L’uomo non ha un corpo distinto dall’anima, poiché ciò che viene detto corpo è una porzione dell’anima percepita dai cinque sensi.” W. Blake  


“Anche se si esce di casa sbattendo la porta o saltando dalla finestra, bisogna sempre tornare indietro a prendere le proprie valigie.” M. Bowen


“Per esperienza ho appreso che più un terapista conosce una famiglia, più una famiglia conosce se stessa e che più apprende la famiglia, più impara il terapista.” M. Bowen


“La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso.” I. Calvino  


“La verità non ha nulla a che vedere col numero di persone che essa persuade.” P. Claudel 


“Apprendere senza pensare è tempo perso, pensare senza apprendere è pericoloso.” Confucio 


“La perdita degli interessi per la musica, la pittura, la poesia costituiscono una perdita di felicità e non è escluso che possa risultare lesiva per l’intelletto e, più probabilmente ancora, per il carattere morale, perché indebolisce il risvolto emozionale della nostra natura.” C. Darwin 


“È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio.” A. Einstein


“Non si può risolvere un problema con lo stesso modo di pensare che ha provocato il problema.” A. Einstein 


“Cercavo sempre al di fuori di me la forza e la fiducia, ma queste vengono da dentro. Sono sempre state dentro per tutto il tempo.” A. Freud  


“Non riesco a pensare ad alcun bisogno dell’infanzia altrettanto forte quanto il bisogno della protezione di un padre.” S. Freud


“Inevitabilmente tutti i grandi uomini conservano qualcosa di infantile”. S. Freud


“Per educare non basta istruire.” S. Freud


“L’umorismo è il più potente meccanismo di difesa. Permette un risparmio di energia psichica e consente a una semplice battuta di bloccare l’irrompere di emozioni spiacevoli.” S. Freud


“Non siamo mai così privi di difese come nel momento in cui amiamo.” S. Freud


“Esistono due modi per essere felici in questa vita, uno è di fare l’idiota e l’altro è di esserlo.” S. Freud


“Sono stato un uomo fortunato, nella vita niente mi è stato facile.” S. Freud


“Se due individui sono sempre d’accordo su tutto, vi posso assicurare che uno dei due pensa per entrambi.” S. Freud


“E’ impossibile conoscere gli uomini senza conoscere la forza delle parole.” S. Freud


“L’educazione deve promuovere l’indipendenza interiore e l’individualità de bambino, il suo sviluppo e la sua integrità. Nella nostra civiltà, tuttavia, l’educazione, troppo spesso, produce l’eliminazione della spontaneità.” E. Fromm


“L’amore infantile segue il principio: amo perchè sono amato. L’amore maturo segue il principio: sono amato perchè amo. L’amore immaturo dice: Ti amo perchè ho bisogno di te. L’amore maturo dice: Ho bisogno di te perchè ti amo.“  E. Fromm


“Non c’è niente di più utile che dare a un bambino l’esperienza di ciò che è amore, gioia, felicità, che solo può ricevere il bambino amato da una madre che ama se stessa.” E. Fromm 


“In contrasto con l’unione simbiotica, l’amore maturo significa unione a condizione di preservare la propria integrità, la propria individualità.” E. Fromm


“Il bene e il male non esistono se non c’è libertà per disobbedire.” E. Fromm


“La questione decisiva non è quel che si pensa, ma in che modo lo si pensa. Il pensiero che è frutto della riflessione attiva, è sempre nuovo ed originale.” E. Fromm


“In amore si da il paradosso di due esseri che si convertono in uno solo e tuttavia, continuano ad essere due.”

 E. Fromm  


“L’amore non è possesso, perché il possesso non tende al bene dell’altro, né alla lealtà verso l’altro, ma solo al mantenimento della relazione, che, lungi dal garantire la felicità, che è sempre nella ricerca e nella conoscenza di sé, la sacrifica in cambio di sicurezza. U. Galimberti 


“La perplessità è l’inizio della conoscenza.” K. Gibran  


“Ognuno ascolta solo quello che capisce.” W. Goethe 


“L’individuo può smettere di parlare, ma non può smettere di comunicare attraverso l’idioma del corpo: egli deve dire o la cosa giusta o la cosa sbagliata: non può non dir niente. Paradossalmente, il modo in cui può dare il minor numero di informazioni su di sé – sebbene anche questo significhi qualcosa – è adeguarsi e agire come ci si aspetta debbano agire persone del suo tipo.” E. Goffman 


“Il debole ha bisogno di qualcuno che si occupi di lui e che, in un certo senso, lo controlli ma, comportandosi da debole, egli definisce quale deve essere la relazione, cioè quella in cui l’altro si prende cura di lui.” J. Haley 


“Molte persone chiudono gli occhi e cancellano i dubbi per non dover scoprire niente che sia in contrasto coi loro pregiudizi, o possa convincerli della loro assurdità.” W. Hazzlitt 


“Non puoi aspettarti di vedere al primo sguardo. Osservare è per certi versi un’arte che bisogna apprendere.” W. Herschel 


“Moltissime persone credono di pensare quando stanno semplicemente riorganizzando i propri pregiudizi.” W. James 


“La strega incarna i desideri, i timori e le altre tendenze della nostra psiche che sono incompatibili con il nostro io.” C. G. Jung


“Nella caduta ci sono già i germogli della risalita, fragili ma verdi. Vanno coltivati con premura.” C. G. Jung


“L’uomo ha bisogno di difficoltà: sono necessarie alla sua salute.” C. G. Jung


“Conoscere le nostre paure è il miglior metodo per occuparsi delle paure degli altri.” C. G. Jung


“La scarpa che va bene a una persona sta stretta a un’altra. Non c’è una scelta di vita che vada bene a tutti.” C. G. Jung


“Il peggio che possa accadere a chiunque è che lo si possa comprendere completamente.” C. G. Jung


“Datemi un uomo normale ed io lo guarirò.” C. G. Jung


“Ognuno desidera che la vita sia semplice, sicura e senza ostacoli; ecco perché i problemi sono tabù. L’uomo vuole certezze e non dubbi, risultati e non esperienze, senza accorgersi che le certezze non possono provenire cha dai dubbi e i risultati dalle esperienze. Così la negazione forzata non crea convinzioni, al contrario, occorre una coscienza più vasta e più alta per stabilire la sicurezza e la chiarezza”. C. G. Jung  



“Niente può essere abolito che non ricompaia, qualche generazione più tardi, come enigma, come impensato, ossia come segno stesso di ciò che non ha potuto essere trasmesso nell’ordine simbolico.” R. Kaes  


“Come il medico può certamente dire che forse non esiste un solo uomo che sia completamente sano, così, se si conoscesse bene l’uomo, si dovrebbe dire che non vive un solo uomo il quale non sia alquanto disperato, non porti in sé un’inquietuun turbamento, una disarmonia, un’angoscia di qualche cosa che egli non conosce o che non osa ancora conoscere, un’angoscia della possibilità dell’esistenza o un’angoscia di se stesso, in modo che, come il medico parla di una malattia che cova nel corpo, cova anche lui una malattia, cova e porta con sé una malattia dello spirito, la quale ogni tanto, a guisa di un lampo, mediante e insieme con un angoscia incomprensibile per lui stesso, fa sentire che c’è dentro.” S. Kierkegaard 


“Ho smesso la terapia perché il mio analista stava cercando di aiutarmi alle mie spalle.” R. Lewis


“In un certo senso, ogni terapia che ha successo si conclude con un fallimento. Non si raggiunge la propria immagine di perfezione. Il paziente si rende conto che avrà sempre dei difetti. Sa, tuttavia, che la sua crescita non è terminata e che il processo creativo iniziato in terapia è adesso sotto la sua personale responsabilità”. A. Lowen


“Chi ha paura di sognare è destinato a morire.” B. Marley


“La soddisfazione di una necessità ne crea un’altra.” A. Maslow 


“Io credo che si conosca un uomo più dalle sue domande che dalle sue risposte.” T. Merton


“Ciascuno porta in sé un’immagine della donna ricevuta dalla madre; questo lo porta a rispettare le donne o a disprezzarle o ad essere in genere indifferente nei loro confronti.” F. Nietzsche


“Bisogna imparare ad amare sé stessi (…) di un amore sano e morale, così da poter sopportare di stare da soli e non aver bisogno di vagare.” F. Nietzsche


“Di solito la madre, più che amare il figlio, si ama nel figlio.” F. Nietzsche


“A nascere son buoni tutti! Persino io sono nato! Ma poi bisogna divenire! Divenire! Crescere, aumentare, svilupparsi, ingrossare (senza gonfiare), accettare i mutamenti (ma non le mutazioni), maturare (senza avvizzire), evolvere (e valutare), progredire (senza rimbambire), durare (senza vegetare), invecchiare (senza troppo ringiovanire), e morire senza protestare, per finire… un programma enorme, una vigilanza continua… perché a ogni età l’età si ribella contro l’età, sai! E se fosse solo questione di età… ma c’è anche il contesto!” D. Pennac


“Non smettere mai di scolpire la tua propria statua interiore.” Plotino


“La lettera arriva sempre al suo destinatario.” E. A. Poe


“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel visitare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi” M. Proust


“La sofferenza è una specie di bisogno dell’organismo di prendere coscienza di uno stato nuovo.” M. Proust 


“Tutti abbiamo paura di cambiare. Una delle ragioni principali della resistenza a comprendere, è la paura del cambiamento: se veramente mi permetto di capire un’altra persona, posso essere cambiato da quanto comprendo.” C. Rogers


“Ma l’importante è invisibile agli occhi.” A. de Saint-Exupery


“Un fallimento non è sempre uno sbaglio, potrebbe semplicemente essere il meglio che uno possa fare in certe circostanze. Il vero sbaglio è smettere di provare.” B. Skinner


“La noia è sentire che tutto è una perdita di tempo, la serenità è sentire che nulla lo è.” T. Szasz


“Il proverbio suggerisce di non mordere la mano che ti nutre. Ma forse dovresti farlo, se quella mano ti impedisce di nutrirti da solo.” T. Szasz


“Nel regno animale la legge è mangiare o essere mangiati; nel regno umano, definire o essere definiti.” T. Szasz


“L’Inferno di Dante è di gran lunga più geniale del suo Paradiso; lo stesso vale per il Paradiso perduto di Milton, in confronto al quale il Paradiso riconquistato è del tutto insipido; la caduta, nella Leggenda di ognuno di Hugo von Hofmannstahl, è appassionante, mentre l’intervento finale degli angioletti salvatori fa una penosa impressione; il Faust I commuove fino alle lacrime, il Faust II fa sbadigliare. Parliamoci chiaro: cosa e dove saremmo senza la nostra infelicità? Essa ci è, nel vero senso della parola, dolorosamente necessaria”. P. Watzlawick


“La credenza che la realtà che ognuno vede sia l’unica realtà è la più pericolosa di tutte le illusioni.” P. Watzlawick


“É un piacere mantenere i propri segreti, ma che tragedia non venire scoperti.” D. Winnicot


“La creatività consiste nel mantenere nel corso della vita qualcosa che appartiene all’esperienza infantile: la capacità di creare e ricreare il mondo. È l’onnipotenza del pensiero propria dell’età infantile.” D. Winnicot


“Vivendo in modo creativo ci si rende conto del fatto che ogni cosa che facciamo aumenta il senso di essere vivi, di essere noi stessi, insostituibili e unici.” D. Winnicot


“L’isolamento richiesto dal setting terapeutico permette una particolare forma di pazzia, senza quella componente di isolamento che di solito rende la pazzia un’esperienza terrorizzante. Si tratta di una pazzia contenuta saldamente dalla follia del professionista”. C. Witaker


“Uno dei miei postulati è che l’altruismo non esiste. – Chiarisco alla famiglia: Non provo nessun interesse per voi. Non me ne importa niente di voi. Curandovi, spero di poter ottenere qualcosa di più per me. Desidero molto crescere e penso che se potrò ottenere qualcosa da voi allora sarà valsa la pena vedervi. Capito? Non fatevi venire in mente che io sia buono e altruista, perché non lo sono! – Voglio liberarli dei miti che si sono costruiti su di me: che sarò la madre amorevole che non hanno avuto o che sono il mago che cura il diabete con una sola iniezione”. C. Witaker


“Quando una persona ha un delirio lo ricoveriamo. Quando io ho un delirio, la chiamano teoria”. C. Witaker


“Il modo migliore per evitare di fare una psicoterapia è di avere delle sedute regolari con un terapeuta”. C. Witaker


Torna a:
[Home]

Vai a:
[Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

Contatti studio

Come Contattarci

  • Studio: Via G.B. Pergolesi 6 20124 Milano (MM2 Caiazzo, MM1 Loreto, Bus 1-90-91-92) Visualizzazione ingrandita della mappa
  • Telefono: Chiama e prenota un appuntamento - Dott. Guido de Cristofaro (+39) 3493139024 ----- Dott.ssa Wanda Donisi (+39) 3296025820 ------- Dott.ssa Floriana Guccione (+39) 3471329376 ---- Dott.ssa Nicoletta Malerba (+39) 3273404823 ---- Dott.ssa Sara Di Croce (+39) 3297474212 -------- Dott.ssa Antonella Pasquale (+39) 3336859929 --- Dott.ssa Silvia Venanzi (+39) 3206104254 ------- Dott. Alessio Martella (+39) 3335777325 -------- Dott.ssa Rossella Bencivenga (RICEVE IN VIA EMILIO GOLA 31) (+39) 3294024249
  • email:

Come Raggiungerci

Trova il modo più semplice per te

 

Lo Studio di Vitaminapsì, Psicologia e Psicoterapia a Milano è in via G. B. Pergolesi 6 a 300 metri a piedi dalla fermata “Caiazzo” della M2 (Linea Verde) e a 500 metri dalla fermata “Loreto” della M1 (Linea Rossa) ed M2 (Linea Verde).

– Lo studio è provvisto di accesso facilitato per le difficoltà motorie –

 

Torna a:
[Home]

Vai a:
[Equipe][Servizi e Laboratori][Vocabolario e Faq ][Film e Musica][Libri e Citazioni][Contatti]

Linea Diretta






Il tuo Nome, Cognome e Numero di Telefono (richiesto)

La tua Email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio